Un Cubano di colore




Ogni mattina incontro un tipo di colore in bici,lo vedo sempre sul presto verso le 6,00 all’inizio delle prime luci del giorno,i nostri sguardi si incrociano ogni volta con insistenza……
L’uomo a scoperto dove lavoro,forse mi aveva seguito e lo vedo passare diverse volte a piedi e guardare dentro il mio locale!
L’altra mattina entra…..ero da solo e il mio cuore batteva forte,mi chiede un caffe’ mentre continua a osservarmi,accenno un sorriso,gli chiedo di quale nazionalita’ fosse,e mi risponde di essere Cubano.
Lo rivedo la sera,vicino casa mia,stessa storia,stessi sguardi,lo chiamo con un fischio,lui si volta e viene verso di me,appena siamo vicino,gli chiedo se accetta di bere qualcosa a casa mia visto che ero praticamente davanti la porta!
L’uomo seppur timidamente,accetta e quindi entriamo dentro casa.
Gli servo una birra e la beviamo comodamente seduti in salotto,parliamo di poche cose,il silenzio era tanto,sentivo un sensazione particolare mista a eccitazione e paura.
Finalmente il Cubano comincia a rilassarsi e a sorridere,una birra tira l’altra e dopo una mezzora era gia’ piu’disponibile a parlare.
Mi racconta che lui lavora come domestico in una villa presso dei signori molto facoltosi,e di essere libero la sera dal martedi al giovedi.
Noto che speso si tocca il pacco,e a parte il chiaro segnale da parte sua,potevo vedere la quantita’ generosa del suo contenuto…….
Teneva le gambe distese e mentre mi allontano un attimo lo vedo sistemarsi il cazzo nei pantaloni…..
Devo averlo colpito per qualcosa…..sono un bell’uomo alto,occhi verdi e forse un bel culo,ma non sono effemminato,ma provo a provocarlo!
Mi spoglio e rimango in mutande,lui mi guarda divertito,poi con la scusa di prendere un dvd dentro un cassetto in fondo al mobile,mi abbasso mettendo in mostra il mio bel lato b. prendo un film porno e lo mostro al Cubano…..Ti va’ di vederci questo?
Lui sorride,ma accetta di vedere il porno,anche se dopo 10 minuti di scene,mi chiede di andare in bagno.
Mentre lui e’ in bagno io continuo a vedere il film,poi visto che dopo 10 minuti non torna,decidi di andare a vedere,apro la porta del bagno e lo trovo nudo davanti allo specchio con il cazzo in mano,e che cazzone…..un bel cannolo nero di almeno 24 cm.
Mi avvicino e lo tocco,lui mi prende la testa e la porta verso il suo cazzo duro,succhia troia….mi chiede senza rispetto e senza ritegno,mentre lo succhio lui gode e continua a dirmi cose sconce,tipo sei una grande troia,sei una pompinara ecc ecc,cose che continuavano a eccitarmi ancora di piu….
Adesso il cubano vuole scoparmi il culo,mi fa’ accomodare sul tavolo di cucina,e prende le mie gambe per appoggiarle sulle spalle robuste,mi bagna il buco con della saliva,appoggia la sua grande cappella sul mio buchetto,e la sento entrare piano piano,fino a farlo entrare tutto,cominciando una lunga scopata,venne piu’ volte e senza problemi continuava a sbattermi sul tavolo,senza stancarsi e senza problemi…….
Il mio povero culo cominciava a stancarsi,e soffrire i duri colpi del cazzo Cubano,e dopo una bella bevuta di sborra calda,ci fermammo per riposarci,ma il Cubano gia’ mi a detto che vuol rivedermi!

Adesso il Cuban

Questo racconto è stato letto 803 volte!

 

Clicca qui per guardare centinaia di video porno !!!

 

Ricerche Frequenti: