Turpiloquio (con contesto)




Ora è tutto alla luce del sole. Siamo nel gennaio 2011. Grazie a facebook l’ho ritrovata. Anna la puttana del paese di trent’anni prima. Per due giorni sono stato sul vago e lei si è comportata irreprensibilmente. Ora le ho detto che io sono uno de tanti che se l’era scopata trentanni prima.
Un silenzio di qualche secondo. Poi il suo ci sentiamo stasera.
Mi chiama che è in vasca.
-Scusa un attimo- mi dice- Sono appena entrata ! Voi mangiate pure.- urla al telefono.
-Scusa ancora…sono i figli e mio marito. Torniamo a noi.-
Io sto zitto. Fa tutto lei. La sua voce cambia registro. Diventa, per la prima volta la voce di una cagna in calore.
E’ un sussurro e dice:
-E allora anche tu hai conosciuto la mia bocca! E io? Dimmi ho assaggiato la tua sborra?-
Io mi lasci andare ai dettagli e lei si masturba, poi oso e oso ancora e alzo il tiro.
Lei accetta e mi incita
-Dimmi porco cosa mi faresti…cosa mi faresti maiale!!.-
-Ti darei in pasto a dei porci che conosco io !!!Tanti che non sapresti nemmeno!!.-
Un silenzio. Cazzo ho esagerato mi dico. E poi il suo ripetuto all’ossessione:
-Sii…cazzi…..cazzi…..tanti cazzi….piena in bocca e in figa!-
-E anche in culo.- azzardo io.
-No ! Nel culo no!! Ma in figa e in bocca siiii e….e..sborra…tanta sborra da bere!!.-

Maggio 2011.
Siamo insieme da 4 mesi ma causa distanza ci siamo visti solo tre o quattro volte. E’ già alla sua settima uscita da sola. Stavolta sono in tre a farsela.
Siamo d’accordo che chiamo io ma , con mio stupore, è lei farlo. Ma non è lei al cell. Lei sta urlando dal piacere come una cagna i calore. Ma è uno dei tori che mi parla con disprezzo
-Senti…cornuto come la stiamo facendo godere la troia….sentila…e diglielo anche tu cosa è….!-
Lei negherà di averlo detto ma io l’ho sentito un chiaro cornuto…si cornuto!
E poi quella chiamata indimenticabile alle 22,3 del 4 maggio 2011.
-Visto che tu non lo hai fatto le stiamo spaccando il culo noi…sentila come urla.-
Neanche il tempo di riprendermi che ne arriva un’altra pochi minuti dopo le stesse parole solo che invece di “sentila come urla” si tramuta in “sentila come gode” e ascolta cosa ti dice…
“stupendi siete stupendi mi fate impazzire dal godere….quanta sborra….che bei cazzoni…è fantastico in culo e figa…in culo e figa…..non smettete…vi prego non smettete”

Febbraio 2015
Lui la pompa con vigore sul nostro letto. Lei è alla pecorina. Io sono ignaro in ufficio. La tefonata arriverà dopo e finchè non rientro a casa non saprò mai chi sia.
Lurida puttana me l’ha fatta stavolta! Io le avevo proibito di rifarsi quel toro. Ma non mi ha ascolatato. Lui è trionfante sul nostro letto. Un cazzo enorme in tiro. Non ho dubbi vorrà incularsela per bene e dimostrarmi come la fa godere. Lui va oltre le aspettative. Praticamente sempre alla pecorina. Entrambi guardano verso la telecamera e lui lo fa con aria irridente.
La incula ferocemente!
Ma non basta quello. Servono anche le parole e lui le usa. Trascrivo fedelmente.
-Ti piace il mio cazzo in culo?-
-Da morire mi piace da morire!.-
-E come ti inculo?-
-Sei fantastico… sei fantastico!-
-E com’è? Com’è? Puttana!-
-E’ grosso e duro…fatnatstico…fantastico…-
-Quindi ti piace in culo vero puttana?-
-Mi piace tutto il cazzo…tutto…in figa, in bocca in culo!-
-Oddio…tutto nel culo…tutto nel culo cazzo come inculi…come inculi.- quando lui aumenta il ritmo.
Poi è lei spontaneamente. Lui è talmente incredulo che glielo fa ripetere due volte:
-Chissà com’è la tua sborra?.-
-Cosa?- ripete lui incredulo.
-La tua sborra…non ricordo più il sapore della tua sborra!!!.-
Lui guarda la telecamera cioè di fatto guarda me…e dice:
-Vedrai puttana che ti disseto dopo…vedrai puttana !!!-

Se vi intriga sapere cos avverrà lunedì prossimo fatemelo sapere. Mail : speakbehind@libero.it

Questo racconto è stato letto 1222 volte!

 

Clicca qui per guardare centinaia di video porno !!!

 

Ricerche Frequenti: