Sfondato




Fin da ragazzino ho goduto nell’infilarmi oggetti – dapprima piccoli, poi sempre più grandi – nel retto. Non ricordo come ho cominciato… nessuno mi ha spinto in quella direzione, ma fatto sta Read more “Sfondato”

 

Clicca qui per guardare centinaia di video porno !!!

 

La Prima Volta di Un'Amica by anchemeno [Vietato ai minori]




La Prima Volta di Un’Amica di anchemeno New!

Una carissima amica della mia età,chiede stranamente a me e a mia moglie di incontrarci una domenica mattina in bar per un’aperitivo,io e mia moglie un pò basiti e straniti accettiamo di andare all’appuntamento,con la speranza che non sia successo nulla di grave alla nostra amica,ci ritroviamo in bar,dove lei arriva poco dopo di corsa,ci sediamo ed iniziamo a ridere e scherzare,sorseggiando un’aperitivo e mangiucchiando pizzette e cose sfiziose,quando la nostra amica si fà avanti e ci dice che ci deve fare una confessione,le dico di aprirsi e che vista l’amicizia che ci lega,poteva dirci ciò che voleva e che li sarebbe rimasto.
Sapete,ho appena passato i cinquant’anni e non ho mai fatto sesso con nessuno,la guardo un pò stralunato e le dico:ma come sei Vergine ?
e lei mi risponde: sai mi sono masturbata parecchie volte,ma non sono mai stata penetrata,quindi si,sono vergine
Le dico:scusa,ma come mai questa mattina hai deciso di farci questa confessione ?
Lei: perchè ho deciso di perdere la verginità
io: ok,mi fà piacere,ma noi cosa c’entriamo in tutto questo?
lei:la vorrei perdere con voi
io:scusa ? con noi ? ma stai scherzando
lei:no no scherzo,vorrei fare sesso con voi due assieme
io:no guarda stai scherzando,dai lascia stare non è cosa
lei:non scherzo voglio perdere la verginità con voi due assieme
Mia moglie: no ma dico sei fuori di testa,mio marito dovrebbe venire a letto con te ?
lei:guarda che ci saresti anche tu
Moglie:no tu sei fuori di testa,non se ne parla (si alza e torna alla macchina)
Io:guarda non prenderla a male,ma ha ragione lei,ci sentiamo nei prossimi giorni,ciao buona domenica
lei:ok
io e mia moglie,andiamo a casa a pranzo e non parliamo,siamo quasi irritati,dalla cosa che ci è stata chiesta,finito il pranzo,vado sul divano a vedere il gran premio,e mentre guardo la corsa la mente vaga,verso l’argomento della chiacchierata della mattinata,penso e divago con la mente,questa ragazza ha chiesto a me e mia moglie di fare sesso con noi e donare a noi la sua verginità,come mai ? perchè a noi ? e non trovarsi un’uomo ? e mi viene l’idea di chiederlo a lei,e decido di messaggiare con lei e chiedere il perchè.
Ciao (le scrivo) stò riflettendo sulla chiacchierata di stamattina,mia moglie stà dormendo,e volevo chiederti perchè? perchè noi ? e non un’amico tuo collega di lavoro,ne hai tantissimi?
Risposta:hai ragione,ci ho pensato,ma per svariati motivi,preferisco una copia,perchè a dirti la verità,non ho ancora ben capito se mi piacciono di più gli uomini o le donne
Io:ho capito,ma rimane la domanda,perchè noi e non un collega prima ed una collega poi,così capiresti
Lei:la verità ?
io:certo
lei:è che ho una paura pazzesca,di fare una figura di merda,non l’ho mai fatto e ho paura di essere giudicata da altri
io:anche noi potremmo giudicarti scusa
lei:no,voi siete troppo,dolci e mi conoscete da sempre,non giudichereste il mio comportamento
io:sei sicura ?
lei:sicurissima,ma tua moglie è ancora incazzata ?
io:ma non sò non ne abbiamo parlato,prova a mandarle un sms,vedi cosa ti risponde,io faccio finta di non sapere niente
lei:lo faccio subito
torno a guardare la tv,ed arriva mia moglie in salotto,mezza addormentata,e con il cellulare in mano e mi dice: mi ha mandato un sms e mi chiede se sono incazzata per stamattina
io:ah ok,e lo sei ?
moglie:incazzata no,stranita è il termine corretto
io:diglielo
moglie:hai ragione(inizia a scrivere l’sms)
moglie:no guarda non sono arrabbiata,è che non mi aspettavo una richiesta così da parte tua
amica:scusa non volevo turbarti,ma voglio perdere la verginità
moglie:ok trova un’uomo e fallo
amica:non sò ancora in realtà,se preferisco gli uomini o le donne
moglie:trovati un’altra copia
amica:ho paura,paura un pò del dolore e di essere giudicata,e l’idea di trovare una coppia,l’ho avuta anch’io,è per questo che ho scelto voi
moglie:spiegati meglio
amica:tu mi hai vista nuda mille volte in palestra e io ho visto te,conosci i miei difetti fisici e io conosco i tuoi
moglie:e che c’entra scusa,per questo devo scoparti ?
amica:non arrabbiarti,ti ho detto che ho paura di essere giudicata e tu non lo faresti
moglie:è vero non lo farei,ma perdonami la sincerità
amica:dimmi pure
moglie:io dovrei scopare con te ?
amica:certo
moglie:ma ti scoperesti anche mio marito
amica:si è vero,però vedila così,ci scoperebbe tutte e due
moglie:si ma è mio marito
amica:anche il mio migliore amico
moglie:ok tesoro,grazie del chiarimento,ci vediamo domani in ufficio
amica:ok ciao
mia moglie torna da me e mi spiega la conversazione che ha avuto ed io la stò ad ascoltare,e alla fine mi chiede un parere
io,giro un pò attorno all’argomento,e lei lo capisce e me lo fà notare
moglie:stai girandoci attorno amore
io:si,sono un pò in imbarazzo
moglie:ma come ? tu ?
io:si,più che altro non vorrei farti incazzare
moglie:ho già capito
io:capito cosa ?
moglie:ti piacere scoparla,ti farebbe piacere essere il primo
io:be si dai,è inutile negarlo,mi piacerebbe,portarla a letto,ma con te accanto,sogno da sempre di scopare con un’altra donna insieme a te
moglie:(mi schernisce)sei sicuro che riusciresti ad accontentarci entrambi ? ah ah ah
io:ti ho mai delusa ?
moglie:no quello no,ma due insieme ?
io:cos’è una sfida ?
moglie:diciamo di si
io:secondo me anche tu ne hai voglia e considerando che in casa non usi le mutande,il tuo sesso parla da solo,hai una bella chiazza davanti ai pantaloni
moglie:(rossa in volto) è vero lo ammetto prima a letto mi sono toccata e l’idea mi ha fatto infoiare,ti và di provarci ?
io:tesoro,guarda i miei pantaloni,sono già duro come vedi,parla il mio cazzo per me
moglie:quindi la risposta è si ti và di scopare in tre ?
io: si sinceramente si,te l’ho già detto mi piacerebbe molto
moglie:ok dai ci penseremo e ne riparleremo
io: ok ma potresti fare qualcosa per lui ora (indicando il mio membro duro )
moglie: vai a farti una doccia fredda ah ah ah,oggi io,ho già fatto da sola e non te la dò
io:potresti almeno
moglie:una sega ? come i ragazzini ?
io:si si
in quel preciso momento mette una sua mano dentro i pantaloni della tuta e tira fuori il mio cazzo già duro,un cazzo di dimensioni normali,ed inizia un lento su e giù scappellandolo,ad ogni discesa,piano piano,come piace a me,poi lentamente si china su di esso ed ingoia,la cappella,lecca l’asta,e ingoia,mentre continua il lavoro con la mano,dopo una decina di minuti di questo movimento,decide di mettermi un dito dentro l’orifizio anale,sà che la cosa mi fà impazzire,ed è in quel mentre che con il lavoro di bocca e il dito dentro,vengo in un modo esagerato e senza avvisarla,le vengo tutto in gola,(premettiamo che lei non ama ingoiare)io spossato sul divano per la gran goduta,la guardo e le dico scusa se non ti ho avvisata che stavo venendo,lei mi stupisce,apre la bocca per farmi vedere che ha ingoiato tutto e poi inizia a baciarmi facendomi sentire tutto il mio sapore.
io:amore è stato fantastico,come mai hai deciso di ingoiare
moglie:dobbiamo provare cose nuove nei prossimi giorni giusto ? io ho iniziato oggi
io:quindi hai deciso di scopare con lei ?
moglie:abbiamo deciso insieme mi pare,io ero bagnata e tu durissimo,quindi
io:quindi ?
moglie:le mando un messaggio e ci accordiamo
Continua…

 

Clicca qui per guardare centinaia di video porno !!!

 

Ricerche Frequenti:

Giulia perversa 10




Scritto da Hank.,
il 2015-06-20,
genere zoofilia

VI PRESENTO PONGO:
Piove,piove fortissimo da stamattina,siamo ormai ad Ottobre inoltrato,sono distesa sul letto con una copertina di pile in tuta e felpa,sto leggendo un libro,un giallo dal titolo’Il cacciatore di donne’,sento suonare al citofono,sono solo le due di pomeriggio e Gaia di solito rientra per ora di cena,cene che ormai avevamo deciso di gustarci senza troppo vino dopo l’ultima volta che avevamo esagerato,anche se a volte la notte,mentre dormiamo insieme,una delle due fingendo di esser nel mondo dei sogni si fa toccare dall’altra,è un bel gioco erotico!,vado alla porta e apro,è Gaia tutta bagnata con un cane al guinzaglio, “Quanto piove Giuly non hai idea!!”, la guardo un attimo perplessa e guardo questo cane enorme,nero,con una chiazza bianca al centro del petto e delle zampe enormi,”Eeehmmm,Gaia cosa ci fai a casa quest’ora e sopratutto di chi è sto cane?”,il cane si scrolla tutto bagnato,per fortuna era a pelo corto ma schizza ovunque lostesso,Gaia posa il cappotto e si asciuga il viso,”Allora il cane è del mio ragazzo,trombamico,ancora non ho capito bene e lo devi tenere tu due giorni perché io e lui andiamo dai suoi genitori,suo padre è in ospedale sta male”,la guardo,guardo il cane,”Gaia io non tengo nulla mi dispiace!”accarezza il cane prendendolo dal muso e mi guarda”,Perfavore io devo essere tra un ora da lui e partire subito!,è buono guardalo”,ok ha vinto lei,si prepara in fretta e in poco e già fuori casa,adesso ci siamo io e sto bestione.Poche ore dopo decido di farmi una doccia calda,esco dal bagno e mi infilo in camera ancora in accappatoio mi butto nel letto,chiudo gli occhi e allargo le braccia,quando all’improvviso sento il bestione avvicinarsi dal rumore delle sue zame,apro gli occhi e lo guardo,”E tu cosa fai qui?,cuccia!vai a cuccia!,di la andare,uscire,fila!,”niente non ascolta e si siede, guardandomi si lecca il muso,forse ha fame,mi alzo, lascio cadere l’accapatoio rimango nuda,”Non guardare tu!,”mi avvicino ai cassetti che sono alla base dell’armadio, mi piego e sono praticamente a 90,cerco degli slip da indossare quando all’improvviso una cosa ruvida,grande,caldissima mi finisce tra le chiappe!,mi giro di scatto ed era stato quel bestione,mi aveva dato una slinguazzata proprio li!,”Che cazzo fai cane?”,mi guarda scodinzolando si lecca il muso,mi infilo velocemente gli slip e mi siedo sul letto per infilarmi un reggiseno,mi guarda ancora e si avvicina iniziando ad annusarmi tra le gambe!,”Ehi nooo!nooo!buonooo!”,ritira fuori la lingua che mi colpisci l’interno coscia,ha una lingua enorme piena di saliva e ruvida,lo sposto e mi pulisco veloce,mi vesto in fretta prima che pure un cane dopo tutta la famiglia mi violenti penso e vado di la,”Dai bello andiamo che ti faccio mangiare”, prendo le crocchette che mi aveva dato Gaia e gliele verso nella sua ciotola,lui mangia e io mi butto sul divano,pochi minuti e crollo,è sera inoltratae mi sento in faccia bagnata,ancora stordita apro gli occhi,mi sta leccando la faccia quel bestione!,”Bleah che schifo!,”mi guarda,scodinzolando,saltella,e adesso cosa vuole penso,mi alzo e mi salta addosso,è pesante mi lecca,vuol giocare!,cado per terra e inizia a salellarmi vicino,io lo prendo e lo accarezzo,lo stringo fin quando non finisce a pancia in su,gli gratto la pancia e a lui piace,si rilassa,passo la mia mano su tutta la sua stazza,papá era allergico ai cani e mai se ne era parlato di comprare un cane,inmiei pensieri da 16enne cessano quando noto che gli si inizia ad indurire il suo,pene?,cazzo?,non so neanche come è fatto quello di un cane,è avvolto dal pelo e diventa sempre più gonfio!,curiosa ora glielo prendo in mano,lo accarezzo,muovo più veloce la mano,lui sta buono,diventa gonfio sotto la mia mano,più che eccitata sono curiosa,inizia a fuoriuscire dal suo corto pelo,è rosso chiaro,liscio,sta diventando enorme e io non ci credo mi sto eccitando!,è diverso da quello degli uomini,mi sento strana,mi viene da ridere e guardo il cane,”Bravo bestione,ti piacciono le coccole?,”continuo nel movimento della mano,è sempre più lungo,sto masturbando un cane!,gli sto facendo una sega e inizio ad avere voglia!,di colpo scatta e si mette su quattro zampe,mi annusa in faccia,vedo quel coso enorme penzolargli tra le zampe,è grosso e lungo almeno 16 cm!,guardandolo mi annuso la mano,sapore acre e intenso,continua a saltellarmi addosso,penso che gli è venuta voglia e un po per gioco un po per curiositá mi metto a 4 zampe anche io,come una cagna,mi salta subito addosso,sta cercando di montarmi,è con le zampe su di me e da dei colpi a caso,è pesante respira forte,puzza e mi ricorda la volta in cui mio fratello Ivan mi ha scopato,al pensiero mi eccito di più,sento bagnarmi,incredibile quella strana situazione mi aveva fatto bagnare!,allungo le mani dietro e mi abbasso insieme tuta e slip,ho il culo scoperto e sono a pecora,la sua lingua mi da slappate enormi e continue sulla figa,mi bagno,ansimo mentre apro di più le gambe e sento il suo muso sbattere sul mio clitoride,sto godendo,mai provata una cosa del genere,ha una lingua diversa dagli umani,mi prende anche il buco del culo adesso!,”Oddio sii,lecca la padrona cagno..,”non finisco di parlare che mi salta sopra,scalcia,si muove a caso,da dei colpi a vuoto,sento il suo cazzo sbattermi tra le cosce,strofina la mia figa,quasi ora mi prende il buco del culo!,l’unica parte di me inviolata,sento goccioline di sborra,schizzi continui,sta venendo penso ora scende,ma non si da un contegno e finisco con le braccia lungo il pavimento e il culo in aria,in questa posizione più agevole lo sento entrare dentro,”Scopa la tua cagna dai scopami fino a farmi svenire!,troia sono troia sii!,”un colpo,due,tre,rapidissimi!,mi sta graffiando i fianchi con le sue unghie,mi fa male quando centra del tutto il buco della mia figa completamente fradicio!,è dentro!,tutto,non esce,rimane dentro,lo sento gonfiarsi,ingrossarsi alla base,ho il suo muso vicino al mio viso ma non si muove,mi sbava addosso,emette dei versi strani,ha come degli spasmi e trema finché non sento un ondata di sborra pomparmi dentro!,calda,a getto continuo che mi provoca un orgasmo assurdo,inizio ad esser preoccupata,adesso provo a togliermi ma mi fa male,non riesco,mi nuovo ma sono incollata a lui,ho paura e uno dei suoi colpi sembra spaccarmi in due,sta passando troppo tempo e non posso staccarmi,se ci provo ho dolore!,che cazzo mi è venuto in testa,farmi scopare da un cane per terra,cado di viso sul pavimento schiacciata dal peso e si stacca di colpo!”Aaaaahiaaa cazzo!Aaaahia!”,lui è fuori e sento una quantità enorme di sborra colare tra le gambe fino al pavimento,mai vista così tanta,mi giro è vedo il suo coso diventato enorme!,adesso è forse 25-26cm,mi lecca ancora e sto per venire dinuovo quando suona il telefono, mi alzo a 4 zampe e gattono fino al tavolino,mi cola ancora sborra e ho spasmi pesanti,”Pronto,”ansimo e mi tappo la bocca,”Giuly sono arrivata adesso,tutto ok dormivi?,allora è bravo Pongo?,”sorrido non capendo un cazzo con Pongo che mi lecca ovunque e a stento capisco la domanda”Sta…staaa…bene e io sono brava molto,”chiudo il telefono e mi accascio a terra.Anche un cane aveva capito quanto fossi cagna.

Questo racconto di Hank.
è stato letto

2
2
0
0

volte

 

Clicca qui per guardare centinaia di video porno !!!

 

Ricerche Frequenti: