Sorpresa




Scritto da Troll94,
il 2015-11-22,
genere saffico

Salve a tutti :)
Per ragioni di studio, devo rimanere 6 mesi in Germania perciò ho lasciato la città dove studiavo e vivevo con la mia ragazza.
Ero lì da 3 settimane e lei già mi mancava da morire. Mi mancava così tanto che la notte lasciavamo la videochiamata aperta anche mentre dormivamo, così se mi fossi svegliata l’avrei potuta guardare.
Un venerdì uscita da lezione ho deciso di prendere il treno e andare da lei. Dopo 15 ore di treno finalmente arrivo di sabato mattina. Prendo il pullman e arrivo a casa nostra. Ovviamente ho con me le chiavi e quindi sono entrata in casa, l’ho vista dormire, avvolta nel piumone con il suo pigiamino con i pinguini. Non sono riuscita a trattenere l’emozione e ho iniziato a piangere, pensando “quanto è bella”. Con molta calma mi sono avvicinata al letto e a lei per darle un bacio e ho subito sentito il suo profumo. Appena le mie labbra hanno toccato le sue guance lei si è subito svegliata e inizialmente si è spaventata ma poi nel momento che si è accorta che ero io mi ha abbracciato e fatto cadere sul letto. Anche lei ha iniziato a piangere e nel frattempo mi ha riempito di baci. Mi ha fatto tantissime domande tutte insieme ma non mi ha fatto rispondere perché mi diceva “sta zitta e baciami”. I nostri baci sono diventati sempre più intensi, le nostre lingue sono tornate a cercarsi e capirsi perfettamente. Lei sa come farmi impazzire, perciò ha iniziato a alternare baci, morsi e leccate sul mio collo. Ma anche io so come farla impazzire. Mi sdraio su di lei e inizio a spogliarla. Le bacio la pancia e sento che la sua eccitazione sta aumentando, vedo che inizia a muoversi, sento che ansima e il suo cuore è accelerato. Vedere che le provoco ciò mi fa eccitare un sacco. Le tolgo la canottiera e dalla pancia risalgo ai capezzoli e li mordo delicatamente. Poi le bacio il collo e le labbra. Mentre la bacio le palpo il seno e lei mi ansima in bocca, è una delle sensazioni più belle della vita, sentire la ragazza che ami impazzire per i tuoi tocchi. Abbiamo continuato a baciarci per un sacco, mentre lei mi spogliava e mi sussurrava all’orecchio “ho voglia di te”, “non riesco più a stare senza di te”, “mi sei mancata da morire”. Era però arrivato il momento di divertirsi. Mi stacco dalle sua labbra, poi mi riavvicino e mi allontano di nuovo, giocando con la voglia che ha di me. Poi scendo, abbasso poco le mutandine e le mordo leggermente il pube, le tolgo le mutande e mi accorgo che sono bagnatissime!! Osservo la sua figa ed è bellissima, gioco un po’ con i peli e mentre avvicino la bocca sento il calore che emana e il suo profumo pazzesco. Le bacio e le lecco l’interno coscia e lei inarca la schiena, ansima e soleva sempre più il bacino. Mi riavvicino all’orecchio e le sussurro “adesso ti leccherò fino a farti venire nella mia bocca” e perciò, inizio a leccarle prima le labbra e poi il clitoride. Il suo sapore è stupendo, proprio come mi ricordavo. Mentre lecco con le mani le tormento i capezzoli. Dopo poco viene, me ne accorgo dagli spasmi che ha e dalle sue urla di piacere. Sentirla urlare per me è l’orgasmo più bello perché se lei è soddisfatta io sono soddisfatta. Continuo a baciarle la figa con passione, fino a che lei mi solleva il viso e io la bacio. Dopo un bacio lungo e passionale, lei si alza, mi prende la mano, io mi alzo dal letto e lei mi accompagna fino al bagno, precisamente fino alla vasca……………

Questo racconto di Troll94
è stato letto

3
7
2

volte

Questo racconto è stato letto 265 volte!

 

Clicca qui per guardare centinaia di video porno !!!

 

Ricerche Frequenti: