Sciava del mio lui




Racconto erotico zoofilia melissa trav Sciava del mio lui Racconti erotici,
storie porno,
letteratura per adulti,
narrativa a luci rosse,
letteratura erotica di qualità
fantasie sessuali e confessioni completamente gratuite

21 anni trav da 5.. molto bella è femminile natiche rotondette la mia natura non la nascondo le persone rimangono incredule non appena scoprono che non sono una ragazza a tutti gli effetti, da 2 mesi ho un’amante ..uomo di mezza età sposato… molto molto porco fin da subito era stato chiaro con mè.. mi disse dovrai essere la mia puttanella schiava a 360 gradi senza obbiettare io accettai senza condizioni…. essendo molto porca e calda. Lui aveva una seconda casa in campagna molto isolata ma cmq non troppo distante dai centri abitati.. mi portava li spesso.. mi sodomizzava selvaggemente …poi mi concedeva a qualche suo amico di fiducia.Un giorno come tanti mi disse: al prossimo incontro arricchiamo il nostro menù..io volevo qualche anticipazione.. ma lui mi rispose stai tranquilla.. e buona.. comportati da schiava niente domande..
Un lunedi mi recai su come sempre..avevo le chiavi di casa.. entrai.. e iniziai a prepararmi.. togliendomi i jeans attillati ecc… mi vestii da vera puttanella.. calze autoreggenti tacchi perizoma corsetto in pizzo.. e mi truccai più del solito…dopo circa un’ora arrivò .. entra.. mi dà una pacca sulle chiappe come di consueto e mi disse: già vestita da squaldrina? .. dobbiamo spostarci.. dai infilati un’impermeabile e andiamo è qui vicino… esegui i suoi ordini montai in macchina e dopo circa 5 km.. entra in un cancello .. a 100 mt circa un piccolo casolare ..era un’abitazione dove ci viveva un suo vecchio amico.. scendo dalla macchina.. facevo un pò fatica a camminare sul quel terreno un pò scomposto con i tacchi.. da lontano vedo 2 grossi cani correre e abbaiare verso di noi.. io mi ero impaurita ma lui mi disse tranquilla sono due grossi alani ma buoni…. i cani si avvicinano e iniziano ad annusarmi scodinzolando.. in particolare si soffermano oltre ad annusarmi il sedere.. lui mi guarda e sorride.. entriamo in casa.. mi presenta il suo amico dicendogli: ecco la mia cagna.. ma non immagginavo del perchè di questo aggettivo usato.. il suo amico.. ( Mauro ) mi invita a togliermi l’impermeabile.. mi fà girare su me stessa .. mi guarda con degli occhi da maniaco sbavando.. fà i complimenti al mio uomo dicendo: veramente duel belle chiappe da fare invidia a una donna.. è molto bella… io dico grazie mauro.. mi si avvicina.. mi tasta il sedere.. io già mi stavo eccitando..sentivo l’ano già umido… allora tony.. iniziamo ok mauro… tony ( il mio uomo ) mi disse niente domande ok??? vieni qui mettiti in ginocchio con la pancia sulla panca … mi legò.. ben salda addosso alla panca .. mauro vedendomi cosi si era eccitato tantissimo e gli disse a tony: me la fai sodomizzare un pò prima che iniziamo… ha due chiappe meravigliose tony acconsenti..mauro tirò fuori l’arnese… veramente largo. e nodoso.. si mise un pò di saliva sulla cappella e infoiato mi violentò per circa mezzora facendomi rimanere senza fiato.. il mio uomo si segava assistendo a uno stupro a tutti gli effetti…si svuotò completamente dentro di mè.. sentivo un fiume caldo scorrermi dentro… sfocatosi.. disse a tony: dai falli entrare… io pensavo altri uomini… mà!!! vidi entrare i due grossi cani che come se lo sapesserero si avvicinano e iniziano a leccarmi l’ano dove fuoriusciva ancora un pò di sperma..sentivo il loro grosso muso farsi largo tra le mie chiappe ma allo stesso tempo senti anche che mi stavo eccitando tantissimo… dissi a tony: ma cosa fate!!! tony mi rispose: oggi farai la cagna per questi due bei canoni.. ti sfonderanno a turno.. io ero terrorizzata e non appena stavo ribadendo a tony .. noo noo non voglio .. mi sento avvolgere la bocca con uno straccio e non potendo parlare.. mugolavo.. cercavo di slegarmi… ma tutto vano.. subito dopo vedo mauro tenere uno dei due grossi cani.. mentre tony molla l’altro che mi si avventa sopra e inizia a muoversi con molta foga.. sento il suo grosso pene sbattermi dapertutto.. fradicio di sperma fino a che lo sento sbattere sull’ano ancora dolorante per la violenza subita da mauro.. al quarto..quinto tentativo… riesce a incularmi…. sento un dolore da svenire..ha un ritmo velocissimo..mi sento aprire ho gli occhi sbarrati mi lacrimano.. mugolo come una vacca che stà partorendo… pian piano inizia a piacermi.. mauro e tony alternano i grossi cani.. facendomi sodomizzare a turno.. fino che uno rimane incollato sento il suo pene gonfiarsi dentro e sperma caldo in abbondanza… dopo circa 30 minuti si stacca dall’ano …fuoriesce sperma… mi è piaciuto moltissimo sensazione indescrivibile… ho goduto come una cagna.. senza attendere molto mauro avvicina l’altro grosso cane.. e io li .legata imbavagliata con le chiappe all’insù ero pronta a farmi montare nuovamente… finito il tutto sia tony che mauro si avvicinano con il pene in tiro eccitati da morire.. e a turno mi inondano la bocca dicendomi: la prossima passiamo a qualcosa di più grosso…. immaggino cosa.. bè forse un pony.. chissà… ciao da melissa trav

Questo racconto di melissa trav
è stato letto

1
2
9
8

volte


Segnala abuso in questo racconto erotico

Ultimo racconto erotico inserito


segnalibro

Racconto erotico casuale


segnalibro

Copyright © 2009-2015 Erotici Racconti – Tutti i diritti riservati

cookies policy

Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l’utilizzo.

Questo racconto è stato letto 323 volte!

 

Clicca qui per guardare centinaia di video porno !!!

 

Ricerche Frequenti: