Quella fantastica scopata con Luana, la ragazza del bar

sesso-nel-bagno-con-luana-racconto-erotico.gif



Che porcona quella Luana! Ecco cosa abbiamo fatto nel bagno del bar (racconto erotico)

sesso nel bagno con luana racconto erotico

sesso nel bagno con luana racconto erotico

Luana era la classica ragazza bella e impossibile, quella da poter solo guardare da lontano e che mai si sarebbe degnata di prendere in considerazione le attenzioni di qualcuno che non avesse scelto esclusivamente lei.

Ogni giorno la vedevo sedersi al solito tavolino del bar in centro, fare una telefonata e poco dopo essere raggiunta da un’altra ragazza, probabilmente sua amica, fare qualche chiacchiera e poi andare via.

Io restavo li, seduto in un tavolino poco distante ad osservarla, facevo finta di leggere il giornale o il mio cellulare, ma ero perennemente attento ai suoi movimenti, in particolare quelli che faceva con le mani. Adoravo le sue mani.

Avevo fantasticato ore ed ore su cosa quelle mani avrebbero potuto fare al mio membro, il solo pensiero mi faceva eccitare e il più delle volte dovevo combattere contro me stesso per evitare di avere un’erezione evidente in pubblico.

Luana era alta, formosa, aveva un seno prosperoso e un culo fantastico, i capelli lunghi, lisci e neri le cadevano sulla scollatura vertiginosa di quegli abiti succinti che sembrano una seconda pelle. Era perfetta ed io la desideravo.

Quel pomeriggio ero deciso a non andar via da li senza almeno aver provato a parlare, così mi sedetti al solito tavolino e aspettai che facesse la solita chiamata, passarono alcuni minuti e della sua amica non c’era alcuna traccia. La vidi guardare nervosamente il telefono più volte, poi si alzò ed entrò nel bar, quello era il mio momento.

La seguì con lo sguardo, la vidi entrare nel bagno, decisi di seguirla, c’era un solo bagno ed era in comune, attesi fuori nello spazio dove c’era il lavandino, pochi minuti dopo uscì e sembrò non essere sorpresa di vedermi lì.

“Mi chiedevo quanto ci avresti messo a raggiungermi”

“Mi stavi aspettando?”

“Pensi che non ti veda ogni giorno al solito tavolo? Lo so che stai li e mi osservi, lo vedo che mi guardi il seno, che osservi i miei movimenti…Cosa ne dici di toccare invece che guardare?”

Non ci pensai due volte, chiusi la porta a chiave e l’attirai a me, le tirai così tanto la scollatura da far uscire il seno di fuori, scoprendo che non indossava la biancheria, presi un capezzolo in bocca e iniziai a succhiarlo avidamente, intanto le mie mani le stringevano il culo, la sentì gemere.

Mi staccai e la vidi cercare frettolosamente di aprirmi i pantaloni, l’aiutai, prese subito la mia asta in bocca e iniziò a succhiare forte, si soffermava sulla cappella che bagnava con la saliva e stimolava con la punta della lingua. Mi faceva impazzire. Estrassi il mio cazzo dalla sua bocca e glielo sbattei in faccia più volte, lei sembrava gradire.

Avevo voglia di penetrarla subito, così la presi e la misi a novanta gradi facendole poggiare le mani sul lavandino, le alzai il vestito e la penetrai da dietro, infilando la mia asta nella sua fessura, un colpo secco e profondo, Luana trattenne un urlo, poi iniziai a spingere forte, fuori e dentro.

La scopai forte, a volte uscivo, la facevo inginocchiare e le penetravo la bocca, la scopavo in bocca e poi tornavo nella sua fessura. Gemeva, godeva. Ad un certo punto fu lei ad estrarre il mio cazzo eccitato dalla sua apertura e ad infilarselo nel culo. Lo sapevo. Era proprio una porca. Iniziai a muovermi forte, la stavo scopando con tutta la forza che avevo in corpo. Lei mi implorava di non fermarmi, le misi una mano sulla bocca e poi iniziai a dare colpi forti e decisi, lei godeva e questo mi portò ad arrivare all’orgasmo, le schizzai dentro e la riempì dei miei liquidi.


Le si voltò e mi lecco l’asta per bene, senza tralasciare alcun punto. Poi si leccò le labbra. Non mi baciò, non mi disse niente. Si rivestì ed uscì dal bagno. Aveva voglia di godere ed aveva goduto. Sapevo che non mi aveva scelto, ma da quella volta, ogni pomeriggio ci incontravamo in bagno e ripetevamo quell’incontro.

GD Star Rating
loading…

Quella fantastica scopata con Luana, la ragazza del bar, 6.0 out of 10 based on 5 ratings

Ti e’ piaciuto l’articolo? Aspetta, non andar via!
Leggi anche:

Questo racconto è stato letto 2107 volte!

 

Clicca qui per guardare centinaia di video porno !!!

 

Ricerche Frequenti: