Mamma spiata dal proprio figlio




Racconto erotico incesti Magda Mamma spiata dal proprio figlio Racconti erotici,
storie porno,
letteratura per adulti,
narrativa a luci rosse,
letteratura erotica di qualità
fantasie sessuali e confessioni completamente gratuite

Scritto da Magda,
il 2015-06-20,
genere incesti

Salve sono Magda una giovane mamma di 37 anni…Ho avuto una strana situazione con Leo il figlio del mio compagno, lui ha 21 anni e nel pieno della sua voglia di sesso. Un giorno mentre facevo le pulizie in casa ritrovo sotto un cuscino della mia stanza una cosa strana… una piccola telecamera che inquadrava il letto… mi accorgo che ha una fessura per il cavetto usb e la collego al pc… da li scopro che mi spiava… la metteva li la sera quando eravamo soli in casa perche il mio compagno fa il poliziotto e spesso di notte nn c’è… mi rivedo nuda appena uscita dalla doccia mentre gioco con il mio vibratore… la cosa mi eccita… vedermi in li mi rende vogliosa… cosi inizio a toccarmi… Ad un certo punto sento la porta che si apre e cerco di ricompormi… ma resto in intimo… Leo era rientrato in casa… e si è chiuso subito in camera… busso alla sua porta e lo trovo li a pc che studiava… mi avvicino e cerco di capire un po di cose… lo vedo agitato… Leo cos’hai caro??? niente Magda sono solo stanco del lavoro… do un occhiata al pc e vedo ”streamrecorderlive”… Oddio questo mi spia davvero… La cosa mi eccita… e mi porta ad andare in camera da letto e sistemare la telecamera dove l’avevo trovata… mi metto proprio difronte e inizio a toccarmi… ora la cosa si fa piu calda… inizio a fare la porca e infilo il mio vibratore dentro… completamente… sto per arrivare… mi sento calda e arrivo come una matta… La cosa mi ha eccitato un casino… e ora sono vogliosa di lui… vado a fare una doccia e chiedo a lui di preparare la cena…Vogliosa di sapere cosa ne pensa…lo chiamo… Leooooo mi puoi portare l’accappatoio che ho lasciato sul letto… lui come se fosse dietro la porta…entra e come se nn aspettava altro me lo porta… mi guarda dalla testa ai piedi e io con solo un asciugamano addosso sembro una bambina… quelle bambine che vogliono il giocattolo… lascio scivolare l’asciugamano e vedo i suoi occhi illuminarsi… Leooo mi dai una mano… lui nn si fa ripetere la cosa e mi aiuta…. cerco il contatto… e volutamente mi metto a 90 davanti a lui…. non si vede niente… ma la cosa lo eccita… cerco di sfiorarlo…. e sento qualcosa… vado verso la porta e chiudo a chiavi… Eccoooo…. Leoooo ora voglio la verità… perche mi spiii??? lui nn riesce a rispondermi… lascio cadere l’accappatoio… sono nuda… ”una 3° con un bel culo taglia 38” lui mi guarda e mi dice… ecco Magda cosa guardo… adoro guardare te nuda… mi avvicino a lui e appoggio una mano sul suo jeans… lo sento duro… lo sfioro… e gli chiedo cosa vorrebbe fare… e lui mi confessa di essere ancora vergine… allora pian piano gli abbasso i pantaloni e vogliosa come non mai… volano via… ormai ho il suo cazzo duro difronte alla mia bocca…lo guardo e inizio a leccarlo lui cerca di fermarmi ma io ormai sono partita… lo desidero… lo voglio duro e che mi faccia sentire una donna… cosi inizio a segarlo… gli tocco le palle e lo ingoio… mentre con una mano mi tocco… sono ormai un lago pronta a farmi leccare da lui… mi siedo sul bordo della vasca da bagno… allargo le gambe e gli chiedo di leccarmi la figa… lui si avvicina e come un cagnolino obbedisce… mentre lecca si avvicina al buchetto… li mi fa venire i brividi… mio marito nn ha mai provato a scoparmi il culo… ma Leo con quella lingua mi stava facendo venire voglie assurde…. vedo il suo cazzo ormai di marmo… gli do una leccatina… e pian piano mi ci siedo sopra… scivola dentro come niente… ero apertissima… inizio a fare sue e giu la cosa si intensifica… lui li fermo… nn sapeva che fare… cercava di capire… mentre io lo sfiancavo con i miei su e giu sempre piu veloci… ad un tratto lo sento sempre piu duro… la cosa mi eccita… e io di bocca inizio ad ingoiarlo… lo sento che mi soffoca… e mi chiede di mettere il preservativo… io non voglio… ad un tratto mi risiedo su di lui… ma cerco di farmi scopare il culo… aperto quanto basta… con le dita lo lascio scivolare… lui dolorante mi penetra pia piano… lo sento ormai tutto dentro… ora è lui a fare ciò che vuole… prende iniziativa… e mi chiede di mettermi a 90… ora sono sua… lo voglio dentro… mi chino a 90… e mi penetra secco… inizia a scoparmi come un film hard… ho il primo orgasmo… ormai sono un lago… mi sento colare tutta… mentre lui continua di forza… lo sento rallentare… e sento qualcosa che mi cola… mi è arrivato dentro… Leooo ma cosa hai fatto… ”Perdonami” nn sapevo che fare…. la cosa mi eccita e visto che con il padre nn c’era tanto sesso la cosa mi intriga… ci mettiamo entrambi sotto la doccia e mentre io gli ripulisco il cazzo penso a come rimediare… La sera a cena Max mi fa degli sguardi vogliosi… e li percepisco che avevo trovato la soluzione… La notte scopo con max che mi arriva dentro… ora sono mamma di una bellissima bimba… figlia di chi dei 2??? Boh???

Questo racconto di Magda
è stato letto

4
9
0
7

volte


Segnala abuso in questo racconto erotico

Ultimo racconto erotico inserito


segnalibro

Racconto erotico casuale


segnalibro

Copyright © 2009-2015 Erotici Racconti – Tutti i diritti riservati

Questo racconto è stato letto 12992 volte!

 

Clicca qui per guardare centinaia di video porno !!!

 

Ricerche Frequenti: