La raccolta del seme




Scritto da Marco85,
il 2015-07-10,
genere feticismo

Questa è la storia tra me e la mia ex.
Appena diciottenni, entrambi bisex, abbiamo provato ogni forma di perversione sessuale.
Eravamo amanti delle mutande usate, sia nostre che di amici e sconosciuti.
Avevamo talmente tante mutande usate a casa che le mettavamo nel letto con noi mentre scopavamo per sentire il profumo degli altri.
Lei era una bella fighetta aperta mentalmente. Al mio compleanno aveva girato tutta la zona di prostitute per comprare i loro perizomi usati da regalarmi.
Era veramente una folle!
Al suo ritorno mi ha raccontato che ha parlato con molte di loro definendole simpaticissime.
Quella sera abbiamo fatto sesso annusando i loro perizomi per poi lavarli in una vasca piena di nostra pipì.
Lei mi racconta che le prostitute avevano dei sacchetti pieni di preservativi usati e che le sarebbe piaciuto fare il bagno immersa di sborra.
Avevamo già provato a fare sesso con altri tre miei amici ma la sborra non era moltissima.
Lei si eccitava moltissimo a vedere i preservativi pieni di sborra.
Alcuni giorni dopo torno a casa e lei mi fa vedere che ha riempito il box di sacchetti che le avevano regalato le prostitute.
Presi dall’eccitazione, ci mettiamo a rovistare per svuotare il contenuto nelle bottiglie di plastica per avere tutta la sborra disponibile.
Apriamo fazzolettino per fazzolettino svuotando la sborra dentro alle bottiglie.
Dopo 4 ore di lavoro, abbiamo 6 bottiglie da 1,5 litri di sborra!
Lei inizia a masturbarsi in box cercando di inserirsi la bottiglia nella fighetta umida.
Saliamo in casa, andiamo in vasca, lei si spoglia, chiude il tappo della vasca e apre la prima bottiglia in testa.
Purtroppo la sborra non era tutta dello stesso giorno, quindi era già un po’ giallina e liquida ma lei inizia a godere come una pazza!
Le svuoto le altre 5 bottiglie in testa, la sborra la ricopre, lei cerca di non aprire la bocca per non avere un contatto ma è talmente eccitata che si lecca le labbra.
Ha la sborra di non so quante persone che le gronda dai capelli, dalle tette, dai peli della fighetta!
Cerca di baciarmi mentre mi faccio una sega davanti a lei ma preferisco di no.
Lei continua a masturbarsi fino a venire.
Si fa una doccia e continuiamo la scopata nel letto.
Nonostante la doccia, leccandole la pelle, sentivo addosso il sapore acido dello sperma. Le è rimasto per giorni ma è stata un’esperienza unica

Questo racconto di Marco85
è stato letto

1

volte

Questo racconto è stato letto 679 volte!

 

Clicca qui per guardare centinaia di video porno !!!

 

Ricerche Frequenti: