La mia zietta 4




Scritto da golfer 4,
il 2015-10-02,
genere incesti

Al matrimonio di Carla (agosto 2015)
Con tanta gioia sono venuto al matrimonio di mia cugina Carla. Al mio arrivo, la sera prima delle nozze, l’abbraccio di Carla e di sua mamma Marta mi fanno tornare in mente l’avventura passata con loro l’estate di 8 anni fa. Al solo pensarci mi vengono i brividi.
Purtroppo in questi anni, per colpa degli impegni di lavoro che mi hanno tenuto lontano dall’Italia, ho potuto frequentare molto poco la famiglia di mia zia e Paolo, suo marito, oramai ha smesso di girare con i camion, lui dirige la sua piccola azienda e manda in giro i dipendenti con i suoi 10 camion.
È proprio uno dei suoi dipendenti, Luca, che ha “impalmato” la figliola del capo e adesso se la sposa. Io non potevo e non volevo mancare al matrimonio, e, per farmi perdonare questo lungo periodo di silenzio avevo portato con me un bel regalo per la coppia: un viaggio di 5 giorni “all inclusive” a New York.
Ho prenotato nell’unico hotel del paese, ma Marta e Paolo mi obbligano ad essere loro ospite e mettono a mia disposizione la loro camera matrimoniale, Paolo visto il poderoso “russare notturno” è stato relegato nella camera degli ospiti e Marta oramai ha fatto sua la camera della figlia, visto che lei è oramai da più di un anno che convive col suo Luca.
Dopo essere passato a prendere i bagagli all’hotel sono ritornato a casa di Marta e Paolo e ho trovato Carla che con la sua mamma stavano “ripassando” gli ultimi dettagli per la cerimonia e la festa del giorno dopo.
Paolo e Luca erano scesi in paese al bar dove amici e conoscenti festeggiavano l’addio al celibato dello sposo.
Mentre stavo mettendo a posto alcune cose della valigia nella camera, arriva Carla che senza alcun pudore mi abbraccia e stringendosi a me … mi bacia infilandomi la lingua in bocca, mi fruga ogni angolo e poi risucchia la mia nella sua bocca e da vera assatanata incomincia a ciucciare e a ingoiare la mia saliva … non riesco più a contenermi e alzandola di peso la stendo sul letto e incomincio ad aprirle al camicetta, sbottonare e sfilare i jeans toglierle il reggiseno e poi mentre si toglieva le mutandine, mi sono spogliato completamente e mi sono steso su di lei che aprendo le gambe mi ha accolto facendosi penetrare fino in fondo emettendo un urlo di piacere. Dopo un attimo di immobile constatazione, il mio cazzo duro dentro la sua figa completamente inondata di piacere ha incominciato a muoversi per ritrovare tutte le meravigliose sensazioni quasi dimenticate dell’amplesso con lei, dopo pochi minuti un suo intenso orgasmo mi ha fatto esplodere mentre lei mi stringeva con le sue gambe tenendomi dentro di lei.
Alcuni secondi dopo mi sono rovesciato appagato sul letto, mentre lei mi baciava e succhiava teneramente un capezzolo prolungando ancora i brividi di piacere che mi erano rimasti addosso dopo quel violento e veloce amplesso.
Gustavo ad occhi chiusi quella bellissima sensazione quando ho incominciato a sentire un’altra bocca che mi succhiava l’altro capezzolo, … Marta dolce Marta, forse aveva seguito tutto e ora avvicinandosi al letto voleva entrare anche lei tra noi per avere la sua dose di piacere. “Brutto porco non hai perso il vizio di scopare la mia bambina, eh????!!!!”, poi senza pensarci troppo si è tolta tutti gli indumenti e si è avvicinata alla figlia, che non aveva smesso di succhiarmi il capezzolo, si è unita a lei e dopo poco le loro lingue si sono unite per trasformarsi in un eccitante bacio.
Carla, a quel punto si rilassa e si rimette supina sul letto mentre Marta incomincia a baciarla dappertutto negli occhi, nel collo, le infila la lingua nell’orecchio, le mordicchia il lobo – Carla emette brevi lamenti e il suo respiro diventa sempre più veloce e intenso – scende sul seno e incomincia a succhiarle prima uno poi l’altro capezzolo, prosegue con la lingua fino all’ombelico poi incomincia a giocare tra i peli dell’inguine fino a raggiungere la figa della figlia che emette un sussulto … allarga le gambe, inarca la schiena e premendole sulla nuca offre la figa da leccare e succhiare alla madre. Dopo qualche minuto cambiano posizione e Clara si mette sopra Marta e incomincia a strusciare la sua figa sulla bocca di sua madre che intanto, a gambe aperte, ha incominciato a masturbarsi.
Io sono estasiato da quello che sto guardando, e pur essendomi di nuovo eccitato, non ho il coraggio di interrompere quella meravigliosa scena di sesso che diventa sempre più eccitante.
Vedo che Carla incomincia a muoversi in modo strano, … si distacca qualche centimetro dalla bocca della madre e, mentre mi guarda col suo sguardo pieno di lascivia volendosi assicurare che io non perda neanche un attimo di quello che sta per succedere, incomincia a pisciare la mia sborra nella bocca della madre che, in preda all’orgasmo provocato dalla masturbazione, la raccoglie senza perderne una goccia. Carla a quel punto si gira, buttandosi sulla bocca della madre la bacia, incominciano a giocare con la lingua passandosi la sborra.
Non mi controllo e col cazzo durissimo e super eccitato mi sostituisco alle mani di Marta che aprendo gli occhi e senza smettere di baciarsi con la figlia, mi regala un meraviglioso sorriso. Incomincio a scoparla mentre guardo le due donne che si baciano e Marta tolte le mani dalla sua figa incomincia a masturbare la figlia mentre io inizio a succhiare i capezzoli prima di una poi dell’altra.
Dopo pochi io vengo con un abbondante orgasmo che provoca a sua volta l’orgasmo di Marta e nel vederci godere quasi in contemporanea anche Clara viene mentre ci baciamo tutti e tre insieme.
Il povero Paolo viene riportato a casa dal futuro genero quasi del tutto ubriaco e a fatica riusciamo a spogliarlo e metterlo a letto.
Mentre madre e figlia dopo una calda doccia si intrufolano in camera mia e si accoccolano nel letto vicino a me. Mi addormento con loro nude appiccicate a me. Fuori si intravvedono le prime luci e vengo scosso da alcuni movimenti … mi giro e Marta e sua figlia sono lì che fanno uno sconvolgente lingua in bocca e quando vedono che mi sono svegliato si mettono a baciarmi e succhiarmi il cazzo i coglioni, a leccarmi il buco del culo … mancano poche ore alla cerimonia. ……..si ricomincia!!!!!

Questo racconto di golfer 4
è stato letto

1
4
7
1

volte

Questo racconto è stato letto 474 volte!

 

Clicca qui per guardare centinaia di video porno !!!