In culo nella doccia




Scritto da vamrne757,
il 2015-12-06,
genere etero

Sono sdraiato sul nostro letto, spero in un pò di riposo che, dopo una notte insonne e un bel giro in bici stamatina è assolutamente indispensabile.
Le voglia di sesso che avevo la mattina l’avevo consumata nella dociia con una sborrata dedicata alla mia troia, immaginandola inculata da qualcuno.
Quasi mi addormento che la troia, Ameliè la mia lei con una grande dote,il culo si viene a mettere vicino.
Pensavo di non avere un briciolo di forze ma dopo essermi voltato verso di lei ed aver guardato quegli occhi da cerbiatta, finta,si è acceso di nuovo il fuoco.
Dopo aver placato gli animi in seguito ad alcuni litigi della mattina, il cazzo ha cominciato a risvegliarsi e lei lo ha sentito.
Dopo aver cambiato lo sguardo utilizzandone uno più idoneo da troia appunto si volta dall’altra parte e si toglie,i pantaloni della tuta dela cazzo da casa, e il tanga inarcando poi la schiena per arrivare a poggiarmi il culo sul cazzo che nel frattempo avevo tirato fuori.
Non capivo cosa volesse, ma io volevo il culo, come nella doccia avevo voglia di incularla.
La doccia era già in programma, ma solo per lei. In effeti le avevo chiesto di aspettarmi a lavarsi i capelli perchè volevo riempirgli la faccia e i capelli di sborra, ma il programma era cambiato ed era anche più arduo.
Le ho chiesto di andare in bagno per fare la doccia e mostrando un velo di premura mi ha chiesto se non fossi stanco.
Le ho detto di andare in bagno, il sogno di prima cominciava a avverarsi.
Entriamo in bagno già caldo, lei è nuda e mette in mostra due tette enormi in questo periodo, la mia eccitazione sale e il cazzo con essa. Sono combattuto tra sborrarle in faccia o in culo sotto la doccia… tutte e due è difficile in un colpo solo…ok vada per il culo.
Sto in piedi vicino all’ingresso della doccia, nudo e col cazzo che esplode, lei davanti a me che mic hiede che deve fare… le prendo la testa per mettergli il cazzo in bocca…agevolmente và sulle ginocchia e comincia a suchiarlo. Si appoggia prima alle gambe poi le mani in terra…che posa da troia le vedo tutta la schiena e il culo che tra poco sarà mio, mipiego per toccarglielo mentre con l’altra mano le spingo a fondo la tesa sul cazzo per farlo arrivare in gola.
C’è il rischio che venga in un attimo, è meglio fermarsi…oppure no..no volgio il suo culo la prendo per i capelli per togliergli il cazzo di bocca e le dico di andare nella doccia.
Entriamo l’acqua è già accesa veniamo avvolti dal vapore prendo un gel all’aloe che avevo già preparato e ne metto abbondante sul medio.
Glielo infilo nel culo lentamente ma fino in fondo…poi lo faccio entrare ed uscire per un pò , ma non è abbastanza, ne metto dell’altro ma su medio e anulare e le infilo di nuovo lentamente in culo sempre fino n fondo, stavolta gode.. apre la bocca con la lingua di fuori mentre la inculo con le dita.
Sto impazzendo non vedo l’ora di aprirle il culo con il cazzo… tolgo le dita e la piego in avanti lei braccia tese sul muro io appoggiato alla parete opposta….ci siamo il culo è pronto allargato e caldo un colpo ed il cazzo viene risucchiato.
Inizio lentamente ma la voglia e tanta e mentre le stringo di più i fianchi la inculo sempre più forte e comincia ad ansimare, sono molto eccitato ma per esserlo un pizzico in più penso a lei inculata ma non da me e l’eccitazione schizza, comicnio a tremare si irrigidiscono i muscoli prima delle braccia poi di tutto il corpo sto per venirle in culo ma un attimo prima con una mano le prendo i capelli e le volto la testa per fargli vedere mentre gli riempio il culo di sborra.
Quasi svengo dalla stanchezza e dal piacere vorrei che non finissero mai quegli attimi,
na rimarrà il ricordo.

Questo racconto di vamrne757
è stato letto

4
6
8

volte

Questo racconto è stato letto 950 volte!

 

Clicca qui per guardare centinaia di video porno !!!

 

Ricerche Frequenti: