Il mio primo tradimento




Salve a tutti. Sono Ilaria, ho 21 anni e sono fidanzata da 6. Convivo attualmente con il mio ragazzo , con il sesso andiamo alla grande.
Credevo che non sarei mai ceduta in qualche tentazione ma non è stato così, non che me ne penta per carità , sto vivendo una doppia vita e sono la ragazza più felice del mondo. Tra l’altro è anche la prima volta che mi confido al 100% su ciò che faccio sessualmente , quindi maschietti occhi aperti! Eheheh 😉
Iniziò tutto un giovedì: presi la decisione di iscrivermi in palestra , visto che volevo togliere un pochino di pancetta e rassodarmi un po’… Conobbi il mio istruttore: un ragazzo di 25 anni, fisico da statua greca, biondo, occhi azzurri….. Qualcosa di spettacolare!
Iniziai a frequentare con molto piacere , le giornate in palestra talvolta tornando a casa anche col pensiero di andarci il giorno dopo. Col passare dei giorni iniziai ad andare in palestra un po’ più tardi in modo da riuscir ad arrivare a chiusura così che riuscissi a stare da sola con Andrea (l’istruttore) ma non era facile come pensai visto che anche dei suoi amici ebbero la mia stessa idea.
Tormentata da Andrea, iniziai a vestirmi diversamente: maglietta attillata per mettere in risalto la mia sesta,, pantaloncini attillati, perizoma in risalto , in più , gli chiesi aiuto per fare gli esercizi più fisici…:)
A casa la situazione tutta normale : sesso, uscite ……
Dopo qualche giorno , giunse quel fatidico venerdì:
Erano le 8 di sera ed eravamo rimasti .. Soli…
Andai a far la doccia, ma poco dopo fui raggiunta , con una più che banale scusa: “le docce dei ragazzi non funzionano, posso farti compagnia ?
Ed io molto diretta; “certo, basta che non sbirci…. ;)”
Entrato in doccia, iniziai cautamente a sbirciare, intravedendo un arnese , di almeno 23 cm, meraviglioso, già eretto. Da quell’erezione si poteva intendere che potevo interessargli. Non potevo perdere quell’occasione:
Presa l’iniziativa di entrare nella doccia con lui, non esitò due volte : iniziò a toccarmi tutta, a baciarmi, a masturbarmi… Ero immobile, un piacere infinito.
Finita la masturbazione non pensai a nulla, mi inginocchiai e presi quel fantastico arnese tutto in bocca, gemeva dal piacere , non riusciva a muoversi. Era in extasy mentre il mio piacere aumentava sempre di più … Ero un tornado: la mia bocca non era mai andata così forte.
Lo feci venire dentro la mia bocca, ingoiando.
Subito dopo, ringranziando il cielo , l’erezione era sempre presente ed intensa, quindi, mi chinai e mi feci penetrare senza fare storie. Piacere immenso, urlavo come non avevo mai urlato e, ad ogni urlo, andava sempre più forte facendomi godere sempre di più. Dopo circa un’ora di sesso senza freno, lo feci venire nuovamente sempre nella mia bocca, ingoiando.
Tuttora facciamo sesso, faccio sesso con il mio ragazzo e non credo che rinuncerò mai a quel ben di dio.
Ilaria

Questo racconto di Ilaria-19900
è stato letto

2
5
3
5

volte

Questo racconto è stato letto 8185 volte!

 

Clicca qui per guardare centinaia di video porno !!!

 

Ricerche Frequenti: