Il boxer di mia sorella




Scritto da Christine,
il 2015-05-30,
genere zoofilia

Salve a tutti, vorrei raccontarvi la mia avventura accaduta pochi giorni fa.
Mi chiamo Christine (ovviamente non è il mio nome vero), 20 anni, bionda, fisico normale e sono alta 1.60 circa, e vivo ancora coi miei genitori dato che ancora studio.
Qualche giorno fa, mia sorella è andata in vacanza col suo fidanzato, e mi hanno lasciato il loro boxer di 3 anni che si chiama Max.
Venerdì scorso, finita scuola sono tornata a casa e mi sono preparata il pranzo (i miei genitori lavorano dal mattino fino la sera), e dopo aver lavato i piatti e aver fatto mangiare Max sono andata di sopra dove c’è la mia camera.
Mi sono allenata un pò, e quando ho finito ero molto sudata così mi sono andata a lavare. Essendo sola in casa fino alla sera, mi sono asciugata direttamente in bagno e poi ho pensato di restare nuda fintanto che i miei genitori fossero tornati..
Mi ero dimenticata che Max non è abituato a stare in casa, infatti dopo aver fatto la doccia sentivo un brutto odore.. Max aveva defecato sul pavimento, così sono andata a prendere della carta e una pezza per raccogliere e pulire. Mentre stavo pulendo, Max si era avvicinato, ero tentata di sgridarlo ma ci ho ripensato dato che lui non ne aveva colpa essendo abituato a stare fuori casa. Continuai a pulire, e intanto Max mi girava intorno.. Pensando volesse giocare lo lasciai fare, non mi dava fastidio.
Tuttavia.. Dopo pochi secondi mi saltò sulla schiena (ero messa a carponi) e mi fece quasi cadere coi suoi “leggeri” 30 kg. Poco dopo iniziò a muoversi, e iniziai a capire cosa volesse fare.. Ma essendo ancora vergine (si, vergine!) tentai in tutti i modi di farlo scendere o di coprirmi, ma senza riuscirci.. Infatti il suo pisello ormai duro mi stava già colpendo le labbra, e piano piano stava anche iniziando ad entrare, lo sentivo..
Ci mise proprio pochissimo, ed iniziò a penetrarmi.. Un dolore fortissimo, avevo sentito l’imene lacerarsi ed il suo pisello sfondarmi la vagina.. Ma a Max non importava, infatti senza dar peso alle mie reazioni era partito a raffica dandomi colpi sempre più forti, spingendosi sempre più a fondo.. E piano piano stava anche iniziando a piacermi..
Dopo pochi minuti che mi montava, ho iniziato a sentire qualcosa gonfiarmi dentro.. Ho subito capito che fosse il nodo (i cani sono la mia passione, per questo mia sorella mi aveva affidato Max) e sperai di sbagliarmi, o quantomeno che non facesse troppo male.. Per mia fortuna, quando il nodo fu completamente gonfio non provai alcun dolore, anzi ebbi un orgasmo molto forte.. Ma Max non aveva finito.
Ha continuato a montarmi per un altro pò, dopodiché ha iniziato a venirmi dentro.. Mi sembrava che non finisse più, anche perchè da quando aveva iniziato a montarmi continuavo a sentire degli schizzi riempirmi la vagina, ma questi erano molto più lunghi e notevolmente più grossi..
Mi rimase dentro per circa una decina di minuti, e quando il nodo si sgonfiò abbastanza per poter uscire dalla mia vagina uscì una grande quantità di sperma (per fortuna che non posso restare incinta da un cane!!), e Max si girò subito incominciando a leccarmela..
Io ero ancora mezza sotto shock e mezza eccitata, e rimasi bloccata alcuni minuti dopo che Max smise di leccarmi e se ne andò in un altra stanza.
Quando mi ripresi, andai da Max mezza arrabbiata, ma la sua faccia da cucciolone mi fece passare tutto.. così lo coccolai, dopotutto mi aveva fatto godere parecchio, ed ero curiosa di sapere quanto fosse stato grande il suo pisello dato che lo avevo solo sentito e non visto. Mi misi a segarlo e quando fu totalmente duro, con un metro da sarto presi le varie misure.. Il mio primo pisello è stato lungo 19 cm, largo 5 cm ed il nodo di 7.5 cm.

Questo racconto di Christine
è stato letto

4
6
0

volte

Questo racconto è stato letto 472 volte!

 

Clicca qui per guardare centinaia di video porno !!!