Ho scopato con il venditore ambulante di cocco mentre il mio ragazzo faceva il bagno




Me ne stavo tranquilla al mare a prendere il sole in topless

mentre il mio ragazzo era in acqua a fare il bagno, quando in lontananza sentii

un tipo che sbraitava “cocco” “coccobello” “coccofresco”

Sta di fatto che mi si avvicino’ questo ragazzo algerino che vendeva cocco,

doveva avere piu’ o meno la mia età 22anni.

Mi disse se volevo assaggiare il suo cocco, e io un po’ scocciata assaggiai.

Poi mi disse se volevo assaggiare altro.

“Scusa in che senso?” gli risposi innervosita.

Lui si tiro giù’ gli slip mostrandomi una mazza di dimensioni spropositate.

“Ma che fai scemo”!, copriti subito.

Io sono fidanzata, non mi interessa, vai via! ..vai via!

Se il mio ragazzo se ne fosse accorto non so che sarebbe successo.

Fortunatamente se ne stava ancora in acqua,

e non si accorse di nulla.

Visto che il venditore ambulante non si schiodava,

mi riallacciai il pezzo sopra

facendo finta di andare al bar.

Lui pero’ mi segui’,

mi prese per il braccio portandomi dietro una cabina.

Evitati di urlare per non creare un casino’,

poi guardandolo negli occhi gli dissi.

“Senti!, che cazzo vuoi?”

“Ti ho già’ detto che sono fidanzata”,

“lasciami andare o mi metto a urlare”.

“No!, non lo farai ” mi rispose

lo avresti già’ fatto.

“Senti stronzo”!

“lasciami andare non te lo ripeto piu’!”

Non feci in tempo a finire quelle parole che

mi prese, mi mise in ginocchio,

e mi sbattè il cazzo in bocca con forza.

Inizio’ a stantuffarmi tenendomi la testa,

facendo avanti e indietro,

quasi mi soffocava.

Non opposi resistenza,

questo lo galvanizzò’ a venirmi in bocca, costringendomi a ingoiare.

Subito dopo mi ritrovai a pecorina,

Mi ripeteva che voleva sfondarmi la figa,

che non scopava da 7mesi e che io lo facevo impazzire.

Continuava a sbattermi con forza,

non ero mai stata trattata cosi’.

All’improvviso si fermo’,

capi’ subito le sue intenzioni..

voleva cambiare buco,

voleva incularmi.

Lo implorai di non farlo,

gli dissi che il mio ragazzo potrebbe arrivare da un momento all’altro,

che sicuramente mi stava cercando.

Invece quell’idiota ancora se ne stava in acqua,

mi accorsi’ che era arrivato anche un suo amico,

sicuramente si erano messi a parlare dell’Inter.

Intanto dietro di me lo sentivo entrare piano

non volendo mi usci’ una smorfia di dolore,

lui mi tappo’ la bocca con la mano,

iniziando a incularmi sempre più’ forte.

Sentii bisbigliare,

credo che qualcuno mi avesse sentito mugugnare, forse dei ragazzi di passaggio,

avevo una paura matta che qualcuno potesse vederci,

lui invece se ne fregava

continuando a incularmi come un forsennato,

assestandomi colpi che mi fecero uscire le lacrime.

Poco dopo sfilo’ il cazzo dal mio povero culetto,

di corsa mi ordino’ di riaprire la bocca,

facendomi ingoiare per la seconda volta.

Se nè ando’ via e non lo rividi piu’,

io tornai dal mio ragazzo

dicendogli che volevo andare a casa.

Questo racconto è stato letto 2499 volte!

 

Clicca qui per guardare centinaia di video porno !!!

 

Ricerche Frequenti: