E alla fine mio nipote perse la verginità




Scritto da azza65,
il 2015-05-30,
genere gay

Mio nipote Marco, gia’ fin da piccolo mi arrapava un casino, ogni volta che lo vedevo era un momento bello per me, adesso che Marco da poco a compiuto 18 anni, posso provare a capire i suoi gusti sessuali…
Dico capire, perché Marco non lo mai visto con una ragazza, invece è sempre riservato e chiuso, nonostante la sua giovane eta’ e la sua bellezza, lui non sembra avere interesse per le donne!
Anzi, mi sembra molto attratto da tutti gli sport maschili, lui stesse pratica nuoto da piccolo, questo a contribuito a sviluppare un bel fisico!
I miei sospetti non erano infondati…il responsabile della piscina è un mio amico, e l’altra sera mi parla di Marco!
Tuo nipote è strano, rimane a lungo negli spogliatoi anche quando hanno finito di farsi le docce, non vorrei
che facesse qualcosa di strano…
Tra i ragazzi della piscina c’è anche Francesco, un ragazzo che lavorava per me, lo chiamo e gli chiedo di controllare mio nipote…
Detto fatto, Francesco mi chiama per rivelazioni grosse sul conto di Marco!
In poche parole mi disse che seguendo bene i movimenti di mio nipote, aveva notato che lui era molto attratto dai piedi dei ragazzi, e che secondo lui era gay! inoltre si era nascosto dietro le docce per vedere cosa facesse Marco, e scopri’ che gli piaceva annusare le scarpe che qualcuno lasciava oppure la biancheria intima di alcuni uomini più grandi che andavano tardi in piscina!
Grazie Francesco, ti devo una pizza!
Con una scusa invito mio nipote Marco a casa mia, so che lui è ghiotto di pesce e gli preparo una bella zuppa, poi gli dico di voler dare a lui una importante rivelazione…
Dimmi zietto, cosa di tanto importante che devi dirmi?
Questo che ti dico deve rimanere un nostro segreto! me lo prometti?
Giuro, prometto di non dirlo a nessuno!
Ok, allora devi sapere che allo zio piace molto fare sesso con uomini…sono gay!
Volevo che tu lo sapessi, sei l’unico della famiglia a cui ho rivelato questo!
Ma zio, è fantastico! non ci posso credere…
A cosa Marco?
Anche io penso di esserlo!
E cosa te lo fa’ capire?
Il fatto che non provo interesse per le ragazze, invece mi piace osservare i miei compagni specie sotto le doccie…e poi impazzisco per i loro piedi, mi piace vedere un bel piede…poi quando vedo che dimenticano le mutande mi piace odorarle e sentire il loro odore!
Bene Marco, quindi non hai mai fatto sesso con un uomo?
No zio, sono ancora vergine, e in tutto…mai ho toccato una persona, mi sono sempre segato di brutto!
Allora Marco, ti invito a restare a casa mia stasera, ti va’?
Certo zio, me lo chiedi anche!
Adesso devi fare quello che lo zio ti dice…
Prendi questa piccola peretta, vai in bagno, la metti dentro il tuo culo, e dopo qualche istante evacui il tutto, così ti pulisci a dovere! quando hai finito vieni in camera mia.
Dopo poco entra Marco, è un poco spaventato…
Marco, sei sicuro di provare cosa si prova?
Si zio!
Ok, adesso devi rilassarti, dai vieni da me…
Ma zio che cazzone che hai! non ho mai visto nessuno in piscina con un cazzone del genere…
Bhè anche perché ci sei tu, e sono leggermente eccitato…
Marco timidamente si fa’ coraggio, prende il mio cazzo e inizia a toccarlo…dai Marco, prova a prenderlo in bocca! Ma zio è grandissimo…dai, Marco coraggio che ti piace…
Mio nipote imparo’ in fretta a succhiare cazzi…almeno con me, sembrava lo avesse fatto sempre!
Mmmmmmmm, come succhi bene, continua dai che sei bravo…
Marco si impegnava e leccava e succhiava come una troia…
Adesso arriva il tuo momento, sei pronto a farti sverginare?
Si zietto, fai quello che vuoi!
Bene, adesso lo zio ti mette un po’ di crema dilatatrice, serve a non farti sentire troppo male.
Prima pero’ lo leccai bene quella rosellina…la mia lingua entrava a fondo facendo sentire delle forti scosse al nipotino, ormai perso e con il solo pensiero di ricevere il mio cazzo in culo!
Appoggiai delicatamente la mia grossa cappella sul suo buchetto e cercavo di entrare, quella crema è miracolosa…il suo buchetto si apriva e stava accogliendo il mio cazzone…
Cercavo di fare piano, mi fermavo per farlo riposare e gli chiedevo se era tutto ok, lui era a gambe aperte sulle mie spalle, potevo vedere il suo volto, e l’espressione di quando il m io cazzo era tutto dentro di lui, e iniziavo a scoparlo!
Siii zio che bellooooo mi piaceeee mmmmmmmmmmmmmmm
ancora ti supplico non ti fermare….
Mi inculai Marco per tutta la notte, e dopo ogni sosta era sempre più eccitato di riprendere…gli feci bere anche la sborra, e alla fine anche io ero soddisfatto, avevo sverginato mio nipote!
Sono passati pochi giorni, ma lui mi manda un sms all’ora…è cotto e vuole sempre il cazzo!

Questo racconto di azza65
è stato letto

2
1
2
2

volte

Questo racconto è stato letto 791 volte!

 

Clicca qui per guardare centinaia di video porno !!!

 

Ricerche Frequenti: