Donna grassa che mi costringe a fare sesso con lei

donna-grassa-che-fa-sesso-350x207.jpg



La vicina di casa cicciona che mi prende con la forza e mi usa come giocattolino sessuale – racconto erotico

donna grassa che fa sesso

donna grassa che fa sesso

Ricordo che quando avevo ancora 24 anni e frequentavo l’università mi capitava spesso di dover “assistere” una mia vicina di casa molto grassa, che con la scusa di trovare difficoltà nello spostarsi,ne approfittava per farsi sbrigare tante faccende: le andavo a fare la spesa, andavo per lei in farmacia e altri extra di tanto in tanto

.
Mai una paghetta o un po’ di denaro in cambio, a stento mi diceva “grazie”. Ero stufo di come mi trattava e di come mi sfruttava. Così un giorno decisi di farla finita con questa storia e di pomeriggio, verso le 5, andai a casa sua per lamentarmene e troncare definitivamente i rapporti, ma purtroppo non andò così.. “Questa storia deve finire! Io non posso essere il suo schiavo, ho da studiare!” – “Ma io oltre te non ho nessuno” – “Bhe, non è un buon motivo per sfruttare me!” – Detto questo trascinando le sue grasse gambe si spostò in cucina, io rimasi lì ad attendere..

Tardò 5 minuti e tornò piangendo venendosi a sedere accanto a me sul divano con le braccia dietro la schiena. Giunta accanto a me portò avanti le mani e in mano aveva una pistola (alla fine capii che era giocattolo, ma fatta così bene che l’avevo presa per vera) che mi puntò alla tempia stringendomi verso dietro: ero bloccato e mi disse “Tu non mi puoi lasciare, tu resterai per sempre il mio schiavo, e adesso ti faccio fare un lavoretto extra.. Inginocchiati davanti a me”.

Non potevo che obbedire, con quel coltellaccio era davvero pericolosa, lei nel frattempo si alzò il vestito che indossava e allargando le cosce lasciò nuda la sua fica pelosa. Mi disse “Leccamela o sparo”, avvicinai timoroso il viso e dovetti cacciare fuori la lingua e iniziare quello sporco lavoro: fu orribile, l’odore e il sapore del piscio si mescolavano con quello del sudore e in quello sgradevole scenario la vittima ero io, neanche in una scena di un film avevo mai visto qualcosa del genere.

Tanto era grassa che non riuscivo neanche a raggiungere le labbra della vagina, potevo solo avvicinarmici. Appena ne ebbe abbastanza mi disse: “Sdraiati, non sei bravo a leccare!”. Mi coricai per terra, lei in ginocchio mi slacciò i pantaloni e mi abbassò le mutande e rimasi con il pisello, moscissimo, di fuori. Iniziò a masturbarmi e a leccarmelo ma ovviamente non ebbi un’erezione rapida perché la cosa mi disgustava. Appena a suo giudizio fu abbastanza duro mi salì addosso. Il suo peso mi schiacciava e mentre si spostava per godere o saltellava io provavo dolore.

 
Non fu un rapporto facile perché la storia non mi eccitava per niente e il mio pene faticava a restare in erezione, così lei che mi saltava addosso anche mentre il pene non le scivolava dentro mi faceva malissimo, ma lei continuava imperterrita in quella sua assurda e sfrenata voglia di cazzo! In quel momento ero il suo giocattolo per il sesso, ma volevo che quella faccenda finisse all’istante ed ero ancora ben lontano dal raggiungere l’orgasmo. Così mi feci forza e le dissi: “Girati che ti faccio godere io!” – Lei si alzò e poggiandosi sul divano si mise a 90 gradi: lo spettacolo adesso era ancora peggiore.

Mi masturbai un attimo il tempo di averlo duro e mirai in direzione della vagina affondando il mio attrezzo nella carne in eccesso, ma per fortuna sono molto dotato e riuscì a penetrarle il buco, lei iniziò a godere, avevo preso il culo, così iniziai a sbattermela mentre urlava e urlava e mi disse: “Non te ne andrai da qui se prima non mi riempi la faccia di sborra” – Così feci ancora più veloce affinché raggiungessi l’orgasmo, ed ecco, finalmente, lo tirai fuori e le spruzzai tutto sul viso.. Poi mentre lei restava come una balena spiaggiata su quel divano io mi rivestì e fuggì via.


 
Passò poco e decisi di trasferirmi: quell’inferno era finito, ma quella terribile scopata mi resterà sempre impressa.

GD Star Rating
loading…

Donna grassa che mi costringe a fare sesso con lei, 8.5 out of 10 based on 4 ratings

Ti e’ piaciuto l’articolo? Aspetta, non andar via!
Leggi anche:

Questo racconto è stato letto 6208 volte!

 

Clicca qui per guardare centinaia di video porno !!!

 

Ricerche Frequenti: